Ma dove lo metto lo strategy pattern?

Mi sto divertendo a creare qualche applicazione in Rails. Tutto molto bello, molto veloce, anche le query che si ottengono si possono ottimizzare al meglio.

Insomma non credo che ci possa essere un ambiente migliore di questo per mettere un piedi un sito velocemente.

Alla base del sistema c’è un pattern MVC in cui la connessione al database è messa in piedi da un Active Record. Tutto molto bello ma cosa succede se mi occorre un modello dati un pochino più elaborato?

L’esempio che mi veniva in mente è legato ad un problema che ho risolto poco tempo fa per lavoro. Nel mio caso avevo creato un Domain Model con oggetti semplici semplici (alcuni li chiamerebbero POJO) slegati da tutto e la connessione al DB avveniva con un Data Mapper.

La flessibilità di questa scelta era richiesta da una complessità del modello che in ruby way si sarebbe tradotta in una lista interminabile di if. In pratica c’erano da modellare i pagamenti, che come tutti sanno possono essere in contanti sull’unghia, ma possono anche essere divisi in rate oppure procastinati a 90 giorni, oppure del tipo: la metà subito il resto in pagamenti del 10% mensili.

Nel mio caso questo problema è stato risolto con uno strategy pattern.

Io non riesco a trovare un modo semplice di modellare questa cosa in Rails, qualcuno ha suggerimenti?

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non sarà mai resa pubblica.I campi obbligatori sono segnalati con un *