John Baskerville

John Baskerville rientra certamente nella lista dei grandi uomini.
Ammiro profondamente il suo lavoro.
A metà diciottesimo secolo, insoddisfatto del font Caslon, che era anche questo un ammirabile lavoro ma ormai era vecchio di due secoli, ripensa tutta la tipografia partendo dalle basi.
Studia metodi per fare una carta migliore che permetta di stampare meglio, studia gli inchiostri in modo da riuscire a fare delle grazie più raffinate e, non ultimo, studia i caratteri dando inizio al filone di transizione che si pone tra il vecchio stile e lo stile moderno.
Anche il nostro Bodoni fu ispirato dal suo lavoro.
Ammiro le persone che riescono a concentrarsi su di una cosa e riescono a dedicarle la vita e a farla bene.

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non sarà mai resa pubblica.I campi obbligatori sono segnalati con un *